immagine_header

B810 Group innova la gestione della supply chain insieme a Credemtel

La Digital Transformation è parte integrante della nostra offerta di business, per questo motivo è fondamentale applicarla anche ai nostri processi interni. B810 Group grazie alla partnership con Credmtel ha digitalizzato la propria Supply Chain in ambito acquisti e procurement, automatizzando il flusso di lavoro a vantaggio dell’agilità e reattività del business.

“Sin dalla nostra nascita nel 2011 il nostro obiettivo è sempre stato il business, ma la crescita esplosiva della nostra attività ci ha impedito di strutturarci su processi cruciali come la gestione degli ordini e delle forniture”, esordisce Arturo Caprari, Purchasing Director del Gruppo B810.La spinta propulsiva della fatturazione elettronica e della Pandemia ha impresso un’accelerazione al progetto pilota di digitalizzazione della Supply Chain a cui B810 ha aderito. “Il percorso, che abbiamo intrapreso insieme a Credemtel ci ha permesso di avere a disposizione una piattaforma che risponde alle nostre esigenze. Lavorando a stretto contatto con i fornitori stiamo adattando le funzionalità della soluzione alla nostra realtà”, spiega il manager.

La soluzione GAWSCM messa a disposizione da Credemtel nasce con l’obiettivo di offrire un unico strumento per poter dialogare con tutti i fornitori nelle modalità per loro più congeniali, massimizzando la collaborazione riducendo al minimo gli interventi IT. La piattaforma permette anche di valutare le performance dei diversi suppliers, il cosiddetto vendor rating e, in particolare di evidenziare l’ODT (on-time delivery), una metrica sempre più importante soprattutto nella delicata fase di allocazione dei budget. “Fino a poco tempo fa era impossibile stimare il rischio di fornitura. Per chi come noi tratta la componentistica elettronica, la gestione degli acquisti, con i lockdown che si susseguono ancora oggi in Cina e i conflitti che influenzano il mercato energetico, è sempre più complessa ed è fondamentale riuscire a valutare in modo puntuale le performance dei diversi fornitori. In un periodo di profonda incertezza sulle consegne come quello che stiamo vivendo, la rischedulazione automatizzata degli ordini assicura la massima agilità al business, obiettivo che abbiamo raggiunto con l’aiuto di Credemtel”, conclude Caprari.

Per leggere l’intervista completa visita la pagina dedicata al Case Study su Digital4executive.